Parco Naturale Regionale di Bracciano - Martignano

Agenda degli Eventi


Amministrazione Trasparente

Albo Fornitori

PIANO DEL PARCO

Newsletter
Acconsento ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 al trattamento e alla comunicazione dei miei dati personali nall'ambito dell'attività svolta
    

Inaugurazione Porta del Parco 22 marzo 2015

Inaugurazione Porta del Parco 22 marzo 2015
Il Parco Regionale di Bracciano-Martignano in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua in programma per il 22 marzo inaugura la Sede “Porta del Parco” – Ex Mattatoio – Loc. Mola Vecchia – Anguillara Sabazia.

All’evento che avrà inizio alle ore 15.00 partecipano l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio Mauro Buschini, il Presidente del Consiglio del Lazio Daniele Leodori, l’Onorevole Emiliano Minnucci, Il Sindaco di Anguillara Francesco Pizzorno e il Presidente Comunità del Parco Guido Cianti.

Il Parco, grazie al finanziamento POR FESR 2007-2013, ha ristrutturato i locali dell’Ex Mattatoio. All’interno dell’edificio è stato allestito un ecomuseo, un punto ristoro, un punto informativo, una biblioteca ambientale ed una sala multimediale. Sono state acquistate inoltre bici elettriche per offrire un servizio di bike sharing, biciclette condivise e due navette elettriche, tutto rivolto verso una mobilità sostenibile.

Grande soddisfazione per la conclusione del progetto e per il risultato raggiunto è espressa dal Commissario del Parco, Giuseppe Curatolo. L’edificio di proprietà della Regione Lazio che abbiamo ricevuto in comodato – dichiara Curatolo – diventerà un importante  punto di accoglienza per i turisti e per tutti quei cittadini di Anguillara che vorranno conoscere la ricchezza ambientale del territorio. Mi auguro che questa diventi anche una struttura di eccellenza per il territorio. Abbiamo cercato di utilizzare al massimo le risorse a disposizione mettendo in campo professionalità interne ed esterne –  conclude il Commissario – al fine di raggiungere il risultato atteso che mi auguro venga apprezzato da quanti verranno a visitare la struttura.

Desidero innanzitutto ringraziare quanti hanno collaborato alla realizzazione di questo importante risultato – aggiunge il Direttore del Parco, Danilo Casciani. Voglio sottolineare la valenza che questa struttura potrà rivestire non solo in un’ottica di sviluppo sostenibile, ma anche in un’ottica di promozione economica, turistica e sociale. Nato come un centro poliedrico potrà assurgere a divenire uno dei principali poli attrattivi in grado di esprimere al meglio la bellezza di questo territorio. Non da ultimo è infatti mia intenzione – conclude Casciani – verificare la possibilità di inserire il centro ed il territorio prospiciente nei percorsi giubilari.