Parco Naturale Regionale di Bracciano - Martignano

Agenda degli Eventi


Amministrazione Trasparente

Albo Fornitori

PIANO DEL PARCO

Newsletter
Acconsento ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 al trattamento e alla comunicazione dei miei dati personali nall'ambito dell'attività svolta
    

Abbandono rifiuti nel Parco

Abbandono rifiuti nel Parco
Negli ultimi anni i Guardiaparco hanno elevato numerose sanzioni per abbandono di rifiuti, (laddove è stato possibile risalire ai responsabili o meglio ancora coglierli sul fatto), ed il Parco ha organizzato o aderito a giornate di volontariato per la pulizia dei boschi e degli arenili. L'ultimo, ennesimo caso di abbandono rifiuti presso l'area di San Celso a Bracciano evidenzia tuttavia come, pur essendo necessarie, le attività di Vigilanza e di pulizia volontaria non siano sufficienti da sole ad arginare questo annoso problema. "Auspichiamo - dichiara il Commissario del Parco Giuseppe Curatolo - che la questione possa essere affrontata in maniera coordinata da tutti gli enti coinvolti, incrementando le attività di Vigilanza e di Educazione Ambientale ma soprattutto concertando la definizione di nuove iniziative ed azioni concrete. La fruizione di questi luoghi di grande pregio naturalistico richiede comportamenti di maggiore sensibilità, responsabilità e civiltà che vanno incoraggiati e facilitati. 
Pur non rientrando direttamente nelle competenze del Parco l'attività di bonifica delle aree, siamo disponibili a supportare le amministrazioni comunali in tutte le azioni di salvaguardia attiva. Occorre in particolare a mio avviso - conclude Curatolo - fornire a tutti gli utenti che abbiano interesse ad un comportamento civile, i supporti necessari sia in termini di attrezzature che di segnaletica informativa". 
"Rinnoviamo la disponibilità dei mezzi e del personale del Parco - aggiunge il Direttore Danilo Casciani - a supporto di ogni iniziativa dedicata al ripristino dei luoghi, ma anche e soprattutto ad ogni soluzione funzionale al mantenimento nel tempo del decoro e della salubrità dell'ambiente, condizioni imprescindibili per sviluppare le enormi potenzialità del territorio in termini di qualità e di attrattività turistica".