Parco Naturale Regionale di Bracciano - Martignano

Agenda degli Eventi


Amministrazione Trasparente

Albo Fornitori

PIANO DEL PARCO

Newsletter
Acconsento ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 al trattamento e alla comunicazione dei miei dati personali nall'ambito dell'attività svolta
    

Bando regionale manutenzione verde pubblico

Bando regionale manutenzione verde pubblico
La Regione vicina ai volontari del verde
Dalla Regione un bando da 850mila euro a sostegno dei cittadini e delle associazioni che si occupano della manutenzione delle aree riservate al verde pubblico urbano. Il  50% delle risorse è riservato a Roma Capitale
22/01/2018 - Dalla Regione un bando da 850mila euro a sostegno dei cittadini e delle associazioni che si occupano della manutenzione delle aree riservate al verde pubblico urbano. Il  50% delle risorse è riservato a Roma Capitale. Il 12 dicembre, con una delibera di Giunta, si è data piena attuazione alla norma, contenuta nel Collegato 2017, approvando i criteri e le modalità per il riparto dei contributi e lo schema di convenzione tipo per l’affidamento in gestione delle aree verdi.

Ecco tutte le info: 

Chi ne può beneficiare?
I comitati di quartiere riconosciuti dal comune e le associazioni senza fini di lucro costituite da cittadini.

Come fare la richiesta:
Primo step. Il comitato deve redigere un progetto, andare al Comune di riferimento e sottoscrivere una bozza di convenzione col Comune stesso (vedi schema tipo allegato alla Delibera regionale).

Secondo step. E’ il Comune, sulla base della bozza di convenzione, o l’Ente di gestione dell’area protetta a presentare la domanda alla Regione Lazio, Direzione regionale competente in materia di Enti locali, tramite posta elettronica certificata risorseumane@regione.lazio.legalmail.it.

Cosa deve prevedere il progetto:
Il progetto deve contenere la plainimetria dell’area interessata, gli interventi e le attività di manutenzione da realizzare, il piano economico-finanziario. Deve essere previsto anche un cronoprogramma dettagliato da verificare con cadenza mensile.

A quanto ammonta il contributo:
Fino a 20mila euro per ciascun intervento. Il contributo concesso per ciascuna domanda non può superare il 90% del valore economico del progetto recante, non si può comunque superare l’importo di 15mila euro per la copertura delle spese di parte corrente e 5mila euro per la copertura delle spese in conto capitale.

Inclusa la polizza assicurativa
Sono ammissibili a contributo anche le spese relative alla copertura della polizza assicurativa per infortuni e responsabilità civile verso terzi per danni a persone e cose.

Tempi e modalità di erogazione
La Direzione regionale competenti Enti locali accoglie o rigetta la domanda entro 60 giorni dalla presentazione.

La Regione eroga il contributo agli Enti richiedenti - nella misura del 90% all’atto del provvedimento di concessione e il 10% dopo la rendicontazione finale – che lo riversano ai soggetti beneficiari entro 60 giorni dall’erogazione del contributo da parte della Regione.
 
VEDI ANCHE
DGR - n. 850 del 12/12/2017