Parco Naturale Regionale di Bracciano - Martignano

Contenuti correlati
Agenda degli Eventi


Amministrazione Trasparente

Albo Fornitori

PIANO DEL PARCO

Newsletter
Acconsento ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 al trattamento e alla comunicazione dei miei dati personali nall'ambito dell'attività svolta
    

Percorsi e sentieri

Mappa del Parco (scarica in formato pdf) Dimensione file 3MB
Nella mappa allegata alla "Guida ai Servizi delle Aree Naturali Protette del Lazio" (disponibile presso i PIT o presso la ns. sede di Via Saffi 4/A a Bracciano), sono riportati tutti i sentieri e i percorsi presenti all'interno del territorio del Parco. Per alcuni di questi sono state realizzate anche delle mappe che potete scaricare in formato pdf cliccando sul nome del sentiero.

Le Ciclovie Sabatine
Si tratta di due sentieri percorribili in bici, a cavallo e a piedi, opportunamente indicati con segnavia e dotati di pannelli tematici ambientali-paesaggistici che illustrano le principali caratteristiche del comprensorio sabatino. Sono disponibili pieghevoli informativi dei due percorsi (presso i PIT o presso la ns. sede di Via Saffi 4/A a Bracciano).

La Ciclovia dei Boschi (scarica in formato pdf) Dimensione file 2 MB
E’ lunga 17.500 metri, inizia dal parcheggiodella stazione ferroviaria di Oriolo Romano (possibilità di raggiungere la ciclovia utilizzando trasporti pubblici) e arriva al parcheggio del campo sportivo di Trevignano Romano. Il grado di difficoltà è medio facile. Il sentiero è sterrato per l’80% della sua lunghezza. Il tempo di percorrenza previsto in sella per l’asse principale è di 2 ore e 30 minuti circa. L’itinerario è caratterizzato dalla presenza di vasti ambienti boschivi di straordinaria bellezza e varietà: cerrete e faggete, castagneti, boschi misti e perfino una pineta. Nella parte finale del percorso si incontrano, invece, ambienti aperti, pascoli e coltivi, con eccezionali panorami sul lago di Bracciano e la cinta craterica dei Monti Sabatini. Nel corso della ciclovia è possibile, seguendo le opportune segnalazioni, chiudere diversi percorsi. Per completare questo percorso viene richiesta una bici in ottimo stato. Diverse salite con una buona pendenza, e discese tecniche fanno di questo itinerario un percorso completo sotto tutti i punti di vista. Munirsi di tutto l’occorrente per sopperire ad eventuali guasti meccanici. Considerando che le uniche fonti di approvvigionamento d’acqua si trovano nei paesi, vista la discreta lunghezza del percorso e la distanza da centri abitati, è consigliato fare un buon rifornimento d’acqua alla partenza Nel periodo estivo il fondo del terreno risulta molto scorrevole e compatto, mentre in caso di pioggia il terreno diventa abbastanza scivoloso da richiedere l’utilizzo di copertoni scolpiti o adatti al fango.
Archivio Parco - Ciclovia dei boschi

La Ciclovia dei Laghi (scarica in formato pdf) Dimensione file 2 MB
Lunghezza complessiva 7.880 metri,attraversa alcuni caratteristici ambienti del parco naturale regionale di Bracciano-Martignano. In un continuo susseguirsi di coltivi e prati adibiti a pascolo, l’itinerario conduce ad affacci panoramici sui  laghi, sui monti Sabatini, sui monti della Tolfa e sulla campagna romana. Il punto di partenza del percorso, individuato presso la Mola Vecchia dell’Arrone nel comune di Anguillara Sabazia, è raggiungibile in bici, seguendo l’apposita segnalazione, anche partendo dal parcheggio della locale stazione ferroviaria (linea ferroviaria Roma/Viterbo FR3).L'anello principale con un grado di  difficoltà mediamente facile, è composto dall’ 80% di sterrato dal 20% di asfalto. Il tempo di percorrenza in bici per gli amatori è di 1 ora e ½ circa. Visto il fondo molto compatto e scorrevole del percorso, questo tracciato è percorribile da tutti i tipi di bici e non richiede una preparazione fisica particolare anche in caso di forti piogge. Nella stagione calda, si consiglia di fare rifornimento di acqua ai punti di partenza dato che non sono presenti fontanili lungo il percorso.
Archivio Parco - Ciclovia dei Laghi

Sentiero La Caldara (scarica in formato pdf) Dimensione file 400 KB
Interesse geologico e botanico
Percorso pedonale facile
Lunghezza: km 1,500
Durata: 1,5 ora

Passeggiata all’interno del Monumento Naturale della Caldara di Manziana, con partenza e ritorno al parcheggio. Il percorso attraversa un insolito boschetto di betulle, una preziosa rarità botanica per le nostre latitudini, che circonda un’area interessata da fenomeni geologici tardo vulcanici: pozze e ruscelli di acque mineralizzate e risalita di gas rendono il paesaggio unico.
Archivio Parco - Caldara di Manziana sentiero

Sentiero Monte Raschio (scarica in formato pdf) Dimensione file 400 KB
Interesse forestale e paesaggistico
Percorso pedonale facile
Dislivello: mt. 212
Lunghezza: km 7,500
Durata: 3,5 ore

Lungo percorso attraverso i boschi di Oriolo Romano, con partenza dal corso principale del paese nei pressi della farmacia, il primo tratto del sentiero coincide con la segnalata Ciclovia dei Boschi. Giunti all’area di sosta della Cerretina si continua nel bosco di querce e poi di faggi fino ad un cancello sulla destra, poco prima di un bivio, che conduce verso Monte Raschio. Raggiunto un bosco di pini si scende verso la strada carrabile che riporta verso il paese.

Archivio Parco - Oriolo Romano - Seniero Monte Raschio 



Sentiero Martignano (scarica in formato pdf) Dimensione file 500 KB
Interesse naturalistico e paesaggistico
Percorso pedonale difficoltà media
Dislivello: mt. 60
Lunghezza: km 3.000
Durata: 2 ore

Con partenza dal parcheggio di Martignano in comune di Anguillara, da dove è possibile osservare suggestivi panorami sui laghi, sui monti Sabatini, sui monti della Tolfa e sulla campagna romana, il percorso, dopo aver attraversato la pineta adiacente al parcheggio, conduce alla sottostante storica spiaggia di Martignano. Qui c’è la possibilità, nella stagione buona, di ristoro e di bagno nelle limpide acque del lago. Affrontando una ripida e panoramica salita si ritorna al parcheggio di partenza.
Archivio Parco - Sentiero di Martignano

Sentiero S.Celso (scarica in formato pdf) Dimensione file 500 KB
Interesse forestale e paesaggistico
Percorso pedonale facile
Dislivello: 50 mt
Lunghezza: 2,500 km
Tempo di percorrenza: 1.30 h circa

Sentiero facile che, con partenza dalla riva del lago di Bracciano in località S. Celso in comune di Bracciano, attraversa il vicino bosco di querce e si chiude ad anello dopo una breve passeggiata sulla spiaggia del lago.

M.Bernoni - Bracciano - Bosco di san Celso 

Sentiero Polline-Stracciacappa (scarica in formato pdf) Dimensione file 500 KB
Interesse paesaggistico
Percorso ciclabile e pedonale facile
Lunghezza: 11,000 km circa A/R
Tempo di percorrenza: 2 h circa in bicicletta

Partenza dal bivio presso la Torre di Stracciacappe e arrivo sul lungo lago di Polline area del comune di Roma sulle rive del Lago di Bracciano, attraverso uno degli scenari più significativi e meglio conservati del paesaggio Sabatino, con alternanza di aree coltivate e prati pascoli arricchiti da isolate grandi querce e spallette coperte di bosco.

M.Bernoni - Alveo di stracciacappa

Sentiero Rinacceto (indicato nella Mappa del Parco come sentiero "Rocca Romana")
Interesse forestale e paesaggistico
Percorso pedonale difficoltà media
Dislivello: 150 mt
Lunghezza: 2,000 km
Tempo di percorrenza: 2 h circa

Partenza dal parcheggio del campo sportivo di Trevignano R.. Il percorso, breve e ripido nel primo tratto, permette di visitare il bosco di Rocca Romana e di ammirare il panorama del lago di Bracciano spaziando con lo sguardo sulle alture dei Monti Sabatini.

Sentiero S.Bernardino (E’ presente un pannello informativo di inizio sentiero)
Interesse geologico, paesaggistico e faunistico
Percorso pedonale difficoltà media
Dislivello: 150 mt
Lunghezza: 2,500 km
Tempo di percorrenza: 2 h circa

Partenza dal parcheggio nei pressi del cimitero di Trevignano R. Il sentiero, subito dopo la chiesina, si inerpica sul costone vulcanico delle Pantane con affacci panoramici sulMonumento Naturale delle Pantane e sul lago di Bracciano.

Sentiero Stracciacappello (indicato su carta ciclovia dei boschi)
Interesse forestale e paesaggistico
Percorso ciclabile e pedonale difficoltà media
Dislivello: 200 mt circa
Lunghezza: 5,000 km circa
Tempo di percorrenza: 2,5 h circa

Partenza dal Parcheggio di Stracciacappello nei pressi dell’area di sosta con tavoli dell’Università Agraria di Bassano Romano. Lunga passeggiata nella faggeta di Bassano. Il sentiero, caratterizzato da continui piacevoli saliscendi,
coincide con un tratto della ciclovia dei boschi indicata da segnavia e pannelli tematici.